Spesa solidale

In questo momento è importante non lasciare solo chi si trova in difficoltà e mobilitarsi per offrirgli un aiuto concreto.

Raccogliamo:
– Generi Alimentari:
pasta, riso, farina, passata di pomodoro, scatolame, olio di oliva, olio di semi, tonno, biscotti, zucchero, succhi di frutta, omogenizzati, latte in polvere di ogni età e pappe
– Beni per l’igiene personale:
spazzolino, rasoi usa e getta, assorbenti igienici femminili, pannolini per bambini, prodotti per l’igiene
– Prodotti per l’igiene della casa:
detersivi bucato, detergenti casa, asciugatutto, carta igienica

A cosa serve il tuo dono? Chi stai aiutando e a fare cosa?


Gli Empori Solidali di Case Zanardi sono dei “negozi” aperti in via Capo di Lucca, via Abba e via della Beverara a Bologna dove 4 volte a settimana un gruppo di volontari accoglie 200 famiglie con bambini residenti a Bologna che provano ad uscire dalla loro condizione di povertà con il supporto dei Servizi Sociali Territoriali. Negli Empori Solidali queste famiglie possono fare una spesa settimanale gratuita di generi di prima necessità con una tessera a punti mensile che vale 12 mesi.

Da oltre 60 anni Antoniano onlus offre sostegno materiale e umano a chi vive sulla propria pelle ogni situazione di precarietà ed esclusione. Lo fa anche grazie all’aiuto di cittadini, aziende e Istituzioni che donano tempo, energie, denaro e beni di prima necessità, affiancando i nostri operatori e i frati in un delicato lavoro relazionale e materiale. Ogni giorno accogliamo, ascoltiamo e accompagniamo circa 200 persone, tra cui 40 famiglie. Sono soprattutto le famiglie con bambini quelle che in questo momento riusciamo ad aiutare con più fatica.

Sei disponibile a donare questi beni?
I nostri volontari passeranno a recuperarli direttamente da casa tua.

Altrimenti puoi donare a Don’t Panic e l’acquisto lo facciamo noi per te!
In ogni caso verrai contattato per ricevere maggiori info.


Per comunicarci la tua disponibilità, compila il form


(siamo in contatto con Paypal per configurare il nostro conto come no profit. Intanto, per non pagare costi di transizione aggiuntivi, ti chiediamo di togliere la spunta dall’opzione “Devi pagare beni o servizi”)